**** PROROGA FINO AL 31 DICEMBRE 2016 ****

Bonus Arredi, Agevolazioni Fiscali sull'acquisto di un materasso

E’ possibile risparmiare sull’acquisto di un materasso? Fino al 31 dicembre 2015 è previsto un incentivo per i contribuenti che usufruiscono della detrazione fiscale prevista nel caso in cui vengano effettuati interventi di ristrutturazione e recupero del patrimonio edilizio. In questo caso è infatti possibile beneficiare anche del Bonus Arredi, un’ulteriore agevolazione che consente di ottenere un’ulteriore riduzione di imposta qualora, oltre alla ristrutturazione, si acquistino mobili, elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ ma anche materassi.


Una concreta possibilità per acquistare un materasso ad una tariffa ridotta, purchè si rispettino le condizioni indicate sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Si tratta di una detrazione fiscale relativa alle spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2015 e che viene calcolata su un ammontare complessivo non superiore ai 10 mila euro; entrando nel dettaglio dunque, i contribuenti che possono beneficiare del ‘Bonus Arredi‘ sono coloro i quali fruiscono anche della detrazione con la maggiore aliquota e con il maggiore limite di spesa di 96 mila euro, per ristrutturazioni edilizie e spese sostenute a partire dal 26 giugno 2012.


Qualora non siano già stato avviati i lavori di ristrutturazione dell’immobile, è possibile ottenere l’agevolazione sulle spese per l’acquisto di materassi o mobili.


Come ottenere il Bonus Arredi?


E’ necessario seguire scrupolosamente alcune regole, per poter beneficiare dell’agevolazione. Anzitutto il pagamento deve essere effettuato mediante bonifico bancario o postale e dunque non in contanti. Nel bonifico bisognerà indicare la causale del versamento utilizzata dalle banche e da Poste Italiane per chi effettua bonifici legati alle ristrutturazioni che godono di agevolazioni fiscali; il codice fiscale della persona che andrà a beneficiare della detrazione e il codice fiscale (o il numero di Partita Iva) della persona o azienda che riceverà il bonifico.


Trattandosi di mobili, materassi o piccoli elettrodomestici, è consentito pagare l’acquisto anche utilizzando, in alternativa al bonifico, carte di credito o di debito. Per questa tipologia di versamenti fa fede la data di pagamento segnata sulla ricevuta telematica di avvenuta transazione, legata al giorno di utilizzo, da parte del titolare, della carta; non si considera dunque il giorno di addebito sul conto corrente. Non è possibile ottenere il Bonus Arredi pagando con assegno bancario o con altri mezzi.

E’ necessario seguire scrupolosamente alcune regole, per poter beneficiare dell’agevolazione. Anzitutto il pagamento deve essere effettuato mediante bonifico bancario o postale e dunque non in contanti. Nel bonifico bisognerà indicare la causale del versamento utilizzata dalle banche e da Poste Italiane per chi effettua bonifici legati alle ristrutturazioni che godono di agevolazioni fiscali; il codice fiscale della persona che andrà a beneficiare della detrazione e il codice fiscale (o il numero di Partita Iva) della persona o azienda che riceverà il bonifico.


Trattandosi di mobili, materassi o piccoli elettrodomestici, è consentito pagare l’acquisto anche utilizzando, in alternativa al bonifico, carte di credito o di debito. Per questa tipologia di versamenti fa fede la data di pagamento segnata sulla ricevuta telematica di avvenuta transazione, legata al giorno di utilizzo, da parte del titolare, della carta; non si considera dunque il giorno di addebito sul conto corrente. Non è possibile ottenere il Bonus Arredi pagando con assegno bancario o con altri mezzi.


Sogniflex Contatti:

Via Kennedy 1, 35027 Noventa Padovana - PD

Tel. +39 049 8931507 - Fax +39 049 8958054

P.IVA e C.F. 02296450287



1988-2015 © Sogniflex - Via Kennedy, 1 35027 - Noventa Padovana, Padova PI: 02296450287| Tel. 049 8931507

© 2014 Materassi Padova by Sogniflex | Via Kennedy 1, 35027 Noventa Padovana - Padova | PI 02296450287

Sito Realizzato da Sogniflex Web Studio