Lui vuole un materasso rigido, lei uno morbido. Cosa fare?

Dormire nello stesso letto implica anche, in molti casi, condividere il medesimo materasso. Ma ogni persona è diversa dall’altra e, per di più, le differenze a livello di peso e struttura fisica tra uomini e donne sono molto differenti e così le loro esigenze sotto le coperte.

 

Trascorrere intere notti su un materasso non idoneo a sostenere un determinato peso o inadatto alla specifica struttura fisica porterà a lungo andare a conseguenze spiacevoli che si tradurranno nella comparsa di fastidi o addirittura dolori a livello lombare o nell’area del collo. 

 

Cosa fare dunque se lui vuole un materasso rigido e lei uno morbido? è questa la sostanziale differenza nei modi di dormire: è altamente probabile che, abituati a dormire nel proprio letto singolo con uno specifico materasso, i due partner abbiano la necessità di utilizzare diversi livelli di rigidità per il proprio letto.

 

Trattandosi di un materasso matrimoniale, sembra che uno dei due debba essere costretto a rinunciare alla propria preferenza ma nei fatti vi sono alcune possibili soluzioni che consentono di venire incontro alle esigenze di entrambe regalando sia all’uomo, che desidera un materasso rigido, sia alla donna, che necessità di un materasso morbido, notti sane e serene. E’ possibile scegliere il materasso matrimoniale in grado di mettere d’accordo entrambe i partner: ad esempio sul mercato vi sono materassi matrimoniali in memory foam oppure materassi in lattice disponibili nelle dimensioni standard e large e realizzati con diversi gradi di rigidità, variabili per le due metà del letto.

 

Alcuni materassi inoltre consentono di personalizzare il livello di comfort per trovare la rigidità ottimale: si tratta di quelli con camera d’aria, compresi i materassi gnfiabili e ad acqua, andando a regolarne la rigidità attraverso un controllo remoto, nel caso dei gonfiabili, oppure attraverso diversi possibili livelli di riempimento, per quanto riguarda le camere dei modelli ad acqua. Non sempre però si ha la possibilità di acquistare un nuovo prodotto per il proprio sistema letto; in questo caso per ovviare il problema e differenziare le rigidità si potrà aggiungere un coprimaterasso in memory foam soltanto su uno dei due lati del letto andando ad aumentarne la morbidezza.

 

Se lui vuole un materasso rigido e lei uno morbido, basterà posizionare il coprimaterasso sotto il lenzuolo ad angoli, per limitarne i movimenti, anche se bisognerà tenere conto della differenza di altezza tra i due lati del materasso, il che potrebbe generare una sensazione un po’ strana. E’ bene ricordare però che se un materasso presenta problemi di affossamento, ovvero non è in grado di garantire un supporto sufficiente, l’efficacia del coprimaterasso verrà a decadere.

 

Infine un’ultima opzione, la più semplice: qualora le differenze tra le esigenze di lui e di lei siano particolarmente marcate, il consiglio è quello di optare per l’utilizzo di due modelli singoli che potranno essere affiancati sulla rete di un letto matrimoniale ed ‘uniti’ con comprimaterasso e lenzuola.

 

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0

Sogniflex Contatti:

Via Kennedy 1, 35027 Noventa Padovana - PD

Tel. +39 049 8931507 - Fax +39 049 8958054

P.IVA e C.F. 02296450287



1988-2015 © Sogniflex - Via Kennedy, 1 35027 - Noventa Padovana, Padova PI: 02296450287| Tel. 049 8931507

© 2014 Materassi Padova by Sogniflex | Via Kennedy 1, 35027 Noventa Padovana - Padova | PI 02296450287

Sito Realizzato da Sogniflex Web Studio